Multimediale, informale, multisensoriale: a voi #TheClassicalExperience!

Multimediale, informale, multisensoriale: a voi #TheClassicalExperience!

Multimediale, informale, multisensoriale. La nuova stagione di Milano Classica reinventa il modo di fruire la musica classica, in un’atmosfera lounge che trasfigura del tutto Palazzina Liberty Musica, danza, arte, racconto uniti a degustazioni, aperitivi e relax. Un’esperienza immersiva e seducente a contatto con i grandi interpreti del mondo musicale cameristico e sinfonico.

Dedicata alla nuova generazione di ascoltatori di musica classica e non solo, grondante di proposte inedite e innovative, multimediali, multisensoriali e multi-target: così si annuncia la nuova stagione concertistica di Milano Classica, che accende i motori a settembre alla Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame di Milano con un programma che punta lo sguardo verso la bellezza antica e riparte dalle radici per osare nuove sperimentazioni.
Con un “teaser” in notturna, mercoledì 3 luglio alle 20.30 presso Palazzina Liberty, la stagione è stata presentata con un evento che segna una novità assoluta. Presenti l’Assessore Filippo Del Corno, il Direttore Generale e “deus ex machina” comunicativo di Milano Classica Ernesto Casareto e il Segretario Artistico Claudia Brancaccio, i cui interventi sono stati intervallati da live performance di alcuni degli ospiti in stagione – i Solisti di Milano Classica, il Quartetto Indaco, le danzatrici della compagnia Russiyana, il pianista Luca Ciammarughi – e dalle interviste a testimonials quali Beatrice Venezi e il pianista e direttore Matthieu Mantanus, ambasciatori di questo rinnovamento.
«Palazzina Liberty conferma la propria identità di spazio dedicato alla musica con una nuova stagione di Milano Classica, che tutte le domeniche abiterà la Palazzina con una proposta concertistica stimolante e innovativa – afferma l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno. – Un altro importante tassello che si aggiunge all’offerta complessiva di musica classica che caratterizza la programmazione di questo luogo così amato dalla città».
Sotto l’enigmatico hashtag #TheClassicalExperience, 38 serate, tutte le domeniche dal 22 settembre al 28 giugno, in una Palazzina Liberty totalmente trasfigurata, trasformata in un salone elegante e modaiolo dove comodi divani hanno sostituito le classiche poltroncine, corredati da tavolini illuminati da luci soffuse, su cui poter sorseggiare un drink. Una live performance a 360 gradi, che unisce sinergicamente musica, danza, racconto e le arti nella loro totalità. Il tutto all’insegna di una ferma volontà di rinnovamento delle modalità di fruizione musicale della musica classica, senza mai rinunciare ad un altissimo livello della proposta artistica.

Leave a Reply

Your email address will not be published.