L’Orchestra da Camera è da sempre il cuore del progetto e rappresenta l’unico vero esempio di orchestra d’archi della città di Milano. Questa formazione trova un ampio repertorio tanto nel periodo barocco quanto nel romanticismo, nel novecento e nel “contemporaneo”. Facendo tesoro della ricerca musicologica in materia di prassi esecutiva e sulla scia di un’esperienza già largamente diffusa a livello europeo, l’orchestra persegue con grande interesse l’approccio filologico, in particolare della musica del periodo barocco-classico.
Milano Classica si è esibita in alcune delle più prestigiose sale italiane e straniere (Svizzera, Germania, Austria, Belgio, Slovenia, Spagna, Turchia, USA), collaborando con direttori e solisti di fama internazionale e suonando per numerosi Festival e rassegne (Festival di Ankara, Festival di Lubiana, Festival delle Fiandre, Eté Mosan, Fanfare Festival in Louisiana, Schubert Club di St. Paul, Minnesota, Vassar College – State of New York).
Molti i compositori che hanno scritto appositamente per l’Orchestra e numerose le incisioni (Dynamic, Tactus,Vermeer Classics, La Bottega Discantica) premiate dalla critica specializzata.

L’Orchestra Sinfonica vede nel 2018 la sua ufficializzazione con la partecipazione alla rassegna “Segni di Bellezza” nella Basilica di Sant’Eustorgio a Milano sotto la direzione artistica e musicale di Michele Brescia.